Project Description

guardami3I NOSTRI PROGETTI – Guardami è il risultato di un percorso fotografico realizzato con i detenuti della Casa di Reclusione di Alessandria dal fotografo Mattia Marinolli, in collaborazione con l’associazione Musica Libera, Ics onlus e Fondazione SociAL di Alessandria, Canon Italia e il patrocinio della Città di Alessandria.
Guardami è un invito a soffermarsi di fronte ad uno sguardo e cercare di capire una persona, una finestra aperta su uno spazio senza tempo, dove il concetto di aspettare è fine a se stesso e le mura non rinchiudono solo i detenuti, ma anche le persone all’esterno. Le rinchiudono “fuori”, alimentando pregiudizi e preconcetti. La prigione diventa un “non luogo”, una chimera che, a volte, fa capolino sulle testate giornalistiche associata alla parola “problema”.

Guardami è una mostra fotografica, una serie di ritratti dove negli occhi dei soggetti non c’è riflesso il quadrato di un softbox, ma la luce filtrata dalle sbarre alle finestre. “Ma come ci vedono fuori? Pensano che siamo tutti dei pazzi, vero?”…guardami2

L’inaugurazione della mostra fotografica si terrà venerdì 4 dicembre alle 17 nella sede dell’associazione Cultura e Sviluppo in piazza De Andrè76. Interverranno Mauro Cattaneo, assessore alla Coesione sociale e alla Partecipazione del Comune di Alessandria, il professor Davide Petrini, Garante dei diritti delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale per il Comune di Alessandria, i rappresentanti delle associazioni che operano a favore delle persone detenute, i rappresentanti delle Istituzioni pubbliche garanti della gestione della pena e dell’efficacia dei percorsi di recupero e reinserimento sociale e il fotografo Mattia Marinolli.
guardami1“Questo incontro — dichiara l’assessore Mauro Cattaneo — è il primo frutto dell’attività avviata con la nomina del professore Davide Petrini come Garante dei diritti delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale per il Comune di Alessandria. Grazie al lavoro di rete da lui svolto possiamo promuovere questo confronto con i vari operatori del mondo carcerario, ma soprattutto con i numerosi alessandrini che da anni svolgono volontariato e formazione nei due carceri della città. Un patrimonio di esperienze — secondo l’assessore comunale alla Coesione sociale e alla Partecipazione — che è giusto valorizzare anche per le opportunità che offre a chi non è direttamente coinvolto. Un percorso che l’Amministrazione Comunale vuole consolidare, promuovendo sempre maggiori connessioni con la nostra comunità locale”.

Programma dell’inaugurazione

ore 17.00 – Presiede Mauro Cattaneo, assessore alla Coesione sociale e alla Partecipazione del Comune di Alessandria.

[Continua a leggere su AlessandriaNews.it]