Project Description

borsalino_stralessandria-739x420ALESSANDRIA – Venerdì 11 maggio, a partire dalle 17.30 con dimostrazioni sportive da parte di atleti disabili, la città di Alessandria si mobilita per correre con in testa e nel cuore per la Borsalino. Anche quest’anno il luogo di partenza sarà il Ponte Meier, simbolo della nuova Alessandria, mentre il luogo di arriva torna ad essere il centro sotrico in Piazza della Libertà.

La Stralessandria, la corsa solidale di Alessandria giunta alla sua 23ima edizione, intende offrire quest’anno il proprio contributo a favore della storica azienda che produce cappelli e alla battaglia dei lavoratori. “La Borsalino vive nell’identità di tutti gli alessandrini nel mondo” afferma Piero Sacchi, Presidente di ICS Onlus, e quindi la corsa avrà “Borsalino in testa e nel cuore“.

Il ricavato dell’edizione 2018 servirà inoltre a finanziare progetti di solidarietà attiva nella nostra comunità cittadina: i giovani progettano per la città (una proposta di recupero urbano e di rivitalizzazione di un’area storica della città), per l’integrazione lavorativa della popolazione richiedente asilo (laboratori diffusi di lingue, sartoria-tessitura e accudimento alla persona) e per la cooperazione internazionale (100 nuovi allacciamenti all’acqua potabile in Cambogia e sostegno al centro di riabilitazione fisioterapica a Miali in Tanzania). Nello specifico, la StrAlessandria sosterrà:

  • “I giovani progettano per la città”. Viene messa a disposizione, a un gruppo di giovani già formati e con esperienza nel campo della progettazione, la somma necessaria per elaborare una proposta di recupero urbano e di rivitalizzazione di un’area storica della città individuando un percorso concreto di fattibilità, il ruolo della società e delle istituzioni e le relative possibili fonti di finanziamento. In particolare la proposta, sviluppata in collaborazione con l’Associazione Cultura e Sviluppo di Alessandria forte della propria esperienza in attività di animazione giovanile e attività di gruppo in virtù della realizzazione della 21ima edizione del Progetto Giovani, dovrà individuare possibilità di riutilizzo condiviso per attività culturali, economiche e occupazionali.
  • “Dire, Cucire, Accudire”. Il progetto, al suo secondo anno, impegna giovani rifugiati formati professionalmente in laboratori: di comunicazione linguistica, di sartoria e di cura alla persona. Le attività intraprese: percorsi Clil di insegnamento delle materie scolastiche in lingua veicolare; apertura della sartoria FIDIA in Via Dossena 27; assistenza a persone in stato di necessità. Il progetto si avvale del contributo della Fondazione SociAL, di associazioni (Social Domus, Cambalace, Auser), di collaborazioni private (Centro Down, Coompany, Cissaca, San Benedetto) e istituzionali (Istituto Scolastico Fermi-Nervi, Prefettura, Comune e Provincia).
  • “Cambogia e Tanzania la Cooperazione di Alessandria nel Mondo”. Nuovi allacciamenti all’acqua potabile verranno realizzati in Cambogia per le famiglie povere nella provincia di Kampong Thom: n° 50 allacciamenti a Staung e di n° 50 allacciamenti a Taing Krasaing agli acquedotti realizzati da ICS consorzio e implementati da ICS Onlus. Con questo i due acquedotti arriveranno cosi a servire 18.000 abitanti.
  • “Gambe per correre e braccia per giocare in Tanzania” al centro di riabilitazione fisioterapica Cheshire Home a Miali, provincia di Dodoma, cuore della Tanzania, dove da dodici anni il Dott. Carlo Origo, primario di Ortopedia dell’ospedale infantile di Alessandria, interviene con una equipe in prevalenza alessandrina. Centinaia di bambini dei villaggi operati e riabilitati.

31357555_1625913524153576_4185420066306654208_nAnche quest’anno, la StrAlessandria coinvolgerà i detenuti con una corsa all’interno della casa di reclusione San Michele di Alessandria. Con il successo delle edizione passate, si è avviata la consuetudine della gara podistica competitiva all’interno delle mura: atleti delle società sportive esterne entreranno per gareggiare con gli atleti detenuti.

La StrAlessandria 2018 è promossa da ICS Onlus, in collaborazione con il Comune e la Provincia di Alessandria, la Regione Piemonte e i partner: Aias, Ascom, Ass.ne Nazionale Bersaglieri, Ateìletica Alessandria, Auser, Borsalino, C.I.S.S.A.C.A, Camabalache, Disability manager del Comune di Alessandria, Nordic walking, PGS, Social Domus e Uisp. L’edizione di quest’anno è sostenuta inoltre da: Fondazione SociAL, Guala Closures Group, Decathlon Alessandria, Arfea, Ascom, Centrale del latte di Alessandria e Asti, Gruppo Amag, Gruppo Errebi, Il Piccolo, Lo Stecco, Metlac, NovaCoop e Paglieri.

Per maggiori informazioni potete visitare il sito e la pagina Facebook della StrAlessandria oppure visualizzare qui la brochure con tutte le indicazioni necessarie.