Fondazione Social

Piazza Fabrizio De Andrè, 76

Phone: +39.0131.225087

Web: http://www.fondazionesocial.it

Utilizzo del Logo

Richiedi l'utilizzo del logo di Fondazione Social.

Compila il modulo di richiesta

Iscriviti alla Newsletter

A Solero il via a corsi di formazione agro-zootecnica

/, Chiusi/A Solero il via a corsi di formazione agro-zootecnica

Project Description

img_9702BANDO 2016 – Prosegue sul territorio del comune di Solero il progetto “rAccogliamo”, ideato e realizzato dallo European Research Institute Onlus. Il programma si prefigge, grazie al contributo della Fondazione sociAL nell’ambito del Bando 2016, di trasferire competenze in campo agro-zootecnico ai soggetti svantaggiati e alle categorie vulnerabili.

Il progetto è stato inaugurato agli inizi di marzo e consiste in un percorso formativo di training on the job incentrato sulla condivisione di competenze tra i residenti locali, per lo più anziani, e i soggetti destinatari: 5 giovani stranieri richiedenti asilo presenti nelle strutture di accoglienza e sul territorio di Solero e 5 persone del paese senza occupazione.

L’iniziativa, sviluppata da ERI Onlus, in collaborazione con l’associazione “Amici di Solero”, da anni radicata sul territorio, la parrocchia di San Perpetuo e il Comune stesso, prevede diversi tipi di attività: l’allevamento di pollame, la produzione di humus attraverso la lombricoltura, la produzione di miele attraverso un corso di apicoltura e la coltivazione di ortaggi scelti in base alla stagionalità. Grazie alla stretta collaborazione con gli “Amici di Solero” e la Parrocchia è stato possibile coinvolgere anziani coltivatori locali, membri dell’associazione o parrocchiani, con funzioni di tutoring e mentoring a supporto dei destinatari del progetto. Per la realizzazione del progetto, il Comune di Solero ha messo inoltre a disposizione, a titolo gratuito, i terreni necessari allo svolgimenti delle varie attività.

I giovani coinvolti nel progetto sono in prevalenza di origine centro-africana e provenienti dal Bangladesh, con un’età compresa tra i 18 e i 25 anni. Se per alcuni dei soggetti coinvolti si tratta della prima esperienza professionale dall’arrivo in Italia, per altri rappresenta invece un modo efficace per entrare a far parte nel mercato del lavoro, tornando così a sentirsi parte attiva del tessuto sociale locale.

Oltre a loro, nel prosieguo prenderanno parte al progetto anche individui appartenenti alle fasce più deboli della comunità locale.

2017-07-24-photo-00000901rAccogliamo” nasce dalla volontà di offrire concrete possibilità d’inclusione e autonomia economico-sociale ai soggetti svantaggiati che vivono nel Comune di Solero: attraverso l’integrazione socio-lavorativa dei partecipanti, ERI Onlus intende promuovere nella popolazione una percezione migliorata della presenza straniera, affiancata dall’acquisizione di competenze professionalizzanti e da un approccio proattivo che vada ben al di là del mero assistenzialismo. L’effettivo coinvolgimento della popolazione locale in tutte le fasi del progetto rappresenta un valido strumento di conoscenza e riconoscimento reciproco. Una parte dei prodotti agricoli e di allevamento derivanti dal progetto servono al sostentamento delle persone coinvolte, la parte restante verrà invece venduta su scala locale, nei mercati che si svolgono periodicamente nel territorio. Le competenze professionali acquisite dai beneficiari saranno spendibili nell’eventuale creazione di una micro-impresa sociale.

L’European Research Institute Onlus si impegna a migliorare le condizioni economiche e culturali dei cittadini europei promuovendo iniziative a vocazione sociale per il supporto e l’accompagnamento di categorie vulnerabili. L’ente si occupa inoltre della promozione e della diffusione della cultura della ricerca sociale e scientifica e del supporto alla pubblica amministrazione.

SITO – European Research Institute

Le azioni di tutoraggio della Fondazione SociAL sul progetto si sono concluse nel mese di luglio 2018.