Project Description

il-bradipoelacarpa2PARTNER – Venerdì 19 luglio 2019, alle ore 21.30, presso il cortile del Chiostro di Santa Maria di Castello in Piazza Santa Maria di Castello 14 ad Alessandria, si terrà il terzo spettacolo della rassegna estate-autunno di Borgo del Teatro, organizzata dall’Associazione BlogAL con il contributo di Fondazione SociAL.

La Compagnia Carnevale presenta lo spettacolo “Il bradipo e la carpa!” con la regia e drammaturgia di Antonio Carnevale, con Antonio Carnevale e Riccardo Stincone.
Géza Kertész e István Tóth-Potya, la storia di due grande amici. I due hanno giocato insieme sui campi di calcio sterrati di inizio Novecento con la maglia Ferencváros e si sono ritrovati in Italia come allenatori, tra i più apprezzati della “scuola magiara”: Géza tra le altre sulle panchine di Catania, Atalanta, Lazio e Roma, István su quelle di Triestina e Inter. Un’amicizia che si consoliderà nei mesi della resistenza ungherese al nazismo – durante la quale con il gruppo Melodia salveranno decine di dissidenti ed ebrei – e che durerà fino all’ultimo istante della loro vita, fino alle prime luci del mattino del 6 febbraio 1945: sarà un plotone di ragazzi guidato da un ufficiale nazista, pochi giorni prima che Budapest venga liberata, a giustiziare i due allenatori.

Attraverso l’utilizzo di differenti registri, del comico, del tragico, ”i due eroi” fanno divertire il pubblico e portano in scena una storia di amicizia, di amore per l’Italia, di coraggio e lealtà. I due amici si raccontano, e raccontano senza risparmiare ironia e sarcasmo gli avvenimenti più felici della loro vita, in un crescendo che mette insieme il calcio, l’amore, la bellezza delle città italiane (Catania e Trieste), fino alla tragedia e al delirio degli ultimi anni della seconda guerra mondiale.

La Compagnia Carnevale nasce nel 2016 con l’allestimento dell’Arlecchino trasformato dall’Amore di Marivaux, presentato all’interno del Festival “Milano in Commedia 2016″. Il 2017 è l’anno di Tra’ti avante, Alichino e della partecipazione al Ravenna Festival, con Ricorditi di me, che son la Pia nell’ambito del bando “Giovani Artisti per Dante” in collaborazione con la Società Dante Alighieri. Nello stesso anno Eri di Maggio vince il premio per la drammaturgia “La Riviera dei Monologhi”. Nel 2018 la nuova produzione “Il Bradipo e la Carpa” ottiene il premio Settimia Spizzichino e gli Anni Rubati per la migliore drammaturgia, il premio per la migliore interpretazione al Festival Concorto di Roma ed è finalista al Minimo Teatro Festival di Palermo e al Palio Poetico Musicale Ermo Colle. Nel mese di giugno 2018 debutta il monologo Mirandolina. La compagnia collabora con numerose associazioni e realtà del territorio lombardo, nazionale e internazionale (Francia, Belgio, Polonia), scuole, pubbliche amministrazioni, centri culturali.

Prima dello spettacolo (ore 21.20) per la pubblicità a teatro, iniziativa di presentazione delle attività commerciali e associazionistiche del quartiere di Borgo Rovereto, si presenteranno gli amici di Fuga di Sapori e SocialWood (Piazza Don Soria Tel. 0131264890. Email info@socialwood.it). La presentazione durerà 10 minuti.

In caso di maltempo Sala dell’Affresco del Chiostro di Santa Maria di Castello.
Ingresso unico 8 euro.

Per informazioni contattate il numero 3351340361 o scrivete all’indirizzo e-mail info@illegali.it