Project Description

20170922_143535BANDO 2016 – Il progetto “Casa Amalia“, sostenuto dalla Fondazione SociAL nell’ambito del Bando 2016, si propone di dare vita ad una casa per mamme e bambini in situazione di bisogno che al tempo stesso sia punto informativo, di ritrovo, di riferimento per attività giovanili del territorio. La struttura, previo consenso degli organi competenti, diventerà un pensionato sociale per adulti e minori (italiani e stranieri) e contemporaneamente un centro di aggregazione giovanile che realizza percorsi di integrazione sociale in un’ottica di accoglienza integrata e/o diffusa. Ad accompagnare le persone ospitate saranno presenti educatori, operatori sociali, una psicologa e un mediatore culturale.

L’immobile, oggetto di una ampia ristrutturazione, sarà nelle prossime settimane oggetto di allestimento per quanto riguarda gli spazi interni usufruendo di arredi ed attrezzature in parte 20170922_142921donate dalla comunità. Entro il mese di ottobre 2017, si auspica di rendere pienamente operativo il centro con attività di accoglienza ed orientamento dei nuclei familiari.

L’Associazione l’Albero della vita si pone come mission l’accoglienza e l’accompagnamento di persone svantaggiate a causa di ristrette condizioni fisiche, psichiche, economiche, sociali e/o familiari. L’associazione, attraverso le sue attività di volontariato vuole proporsi come simbolo di una società realmente umana fondata sull’accoglienza e sul rispetto dei più deboli. L’Albero della vita vuole essere un segno di speranza, di unità, di fedeltà, di riconciliazione, di alleanza tra persone più forti e più deboli a livello intellettuale, psichico o lavorativo, con origini sociali e culturali differenti.

SITO – L’Albero della vita 

 

Le azioni di tutoraggio della Fondazione SociAL sul progetto si sono concluse nel mese di gennaio 2018.