Project Description

Stiamo aiutando gli ETS nostri partner ad adeguare i loro progetti a questo momento di crisi e sosteniamo alcune delle nuove iniziative che stanno mettendo in campo in aiuto dei propri beneficiari in questo periodo di emergenza.

L’Associazione Alzheimer Asti ha attivato “Insieme al telefono”. Si tratta di uno sportello telefonico gratuito dedicato ai famigliari ed ai caregivers delle persone affette da Alzheimer o da demenza.

alzehimer

 

La malattia di Alzheimer è la più comune malattia degenerativa del cervello con un impatto sociale sempre più rilevante.
Venne descritta per la prima volta da un neurologo tedesco nel 1911, Alois Alzheimer, relativamente al caso di una donna di 51 anni con un quadro di grave deterioramento cognitivo progressivo che la portò alla morte a 5 anni di distanza dall’esordio sintomatologico (Alzheimer Italia, 2003). Dall’esame autoptico dell’encefalo risultarono atrofia corticale e depositi di sostanza amiloide nella corteccia cerebrale con ammassamento e deformazione di fibrille neuronali.
In questa malattia il processo degenerativo colpisce in particolare le aree cerebrali che governano memoria, linguaggio, percezione, cognizione spaziale, provocando un declino progressivo e globale delle funzioni cognitive accompagnato dal deterioramento della personalità e della vita di relazione.

“I familiari non solo soli, so per certo che possono scoprire, in se stessi e con altri familiari, nuove risorse e da lì rinnovare le proprie energie per sostenere il proprio caro in difficoltà. I malati li vorrei il più possibile amati, curati e rassicurati perchè soffrono ed hanno solo noi, familiari, amici, medici, infermieri, assistenti e badanti per esserci..” Gabriella Corbellini-Presidente di Alzheimer Asti Onlus