Project Description

DSC_1709-1280x852ALESSANDRIA – Nell’ultimo appuntamento del 2015 dei Giovedì Culturali promossi dall’associazione Cultura e Sviluppo sono stati presentati alcuni dei progetti finanziati dal bando 2014 della Fondazione Social, ente nato nel 2013 per iniziativa del Gruppo Gualapack al fine di sostenere e finanziare, attraverso un bando di concorso, le realtà del Terzo Settore che propongono progetti socio-culturali.
“Sono 29 i progetti che hanno beneficiato dei contributi stanziati attraverso il bando 2014. Nel corso della serata ne presenteremo sei, – ha spiegato Alessio Del Sarto, direttore di Cultura e Sviluppo nonché membro della Fondazione SociAL – solo una selezione cercando di essere abbastanza rappresentativi in base ai vari settori d’intervento”.
Per SociAL una crescita nel tempo davvero significativa registrata negli ultimi tre anni in termini di partecipazione e di intervento. “Per il bando 2015 Social abbiamo messo a disposizione un finanziamento complessivo di 600 mila euro, 100 mila in più dello scorso anno. Nel 2013 abbiamo avuto un’ottantina di richieste di finanziamento, l’anno passato 120, quest’anno siamo saliti a 320. I richiedenti contributo hanno una distribuzione abbastanza omogenea su tutto il territorio nazionale. Ora siamo nella fase di valutazione dei progetti partecipanti al bando 2015” ha aggiunto Del Sarto. Una volta assegnati i finanziamenti, Social affianca ad ogni progetto due tutor scelti dalla fondazione, “con l’intento di seguire direttamente l’andamento dei progetti e di fornire un supporto negli realizzazione degli stessi”.

Sono intervenuti: Associazione Cambalache (progetto “Bee My Job”), Cooperativa Sociale Azimut (“Aretè”), Cooperative Sociale CrescereInsieme (“Maramao”), Cooperativa Jokko (“Apriscatola”), Cooperativa Sociale Semi di Senape (“Remix”), Associazione Vides Pamoya Onlus (“Animiamoci”).

Nella seconda parte della serata è andato in scena il concerto dell’ensamble “I Bricconcelli” e, a seguire, lo spettacolo teatrale “Se (mi) ascolto non avrò paura”, realizzato da DIAPSI in collaborazione con Faber Teatre.

[Continua a leggere su AlessandriaNews.it…]

Di seguito il video dell’incontro: