Project Description

foto-trio_origALESSANDRIA – Il Monferrato Classic Orchestra terrà un concerto il 17 gennaio 2019, alle ore 17.30, presso il Teatro Ambra di Alessandria. Il Trio Klezmer, con Antonio Sacco al violino, Giorgio Dellarole alla fisarmonica, Massimiliano Limonetti ai clarinetti, si esibirà in un concerto dedicato alla Giornata della Memoria

La musica klezmer deriva dalle parole ebraiche kley e zemer, che si riferiscono agli strumenti musicali (violino e archi in genere, e clarinetto), con cui si suonava la musica tradizionale degli Ebrei dell’Est europeo a partire, all’incirca, dal XVI secolo.

Il Klezmer nasce dai musicisti ebrei itineranti che suonavano ai matrimoni e alle feste, ebraiche e non, e conosce uno sviluppo impetuoso nell’Ottocento come portatore di una grande diaspora che viene, per di più, a contatto anche con un’altra grande diaspora, quella degli zingari. Il Klezmer è una sorta di fusion e di world music ante litteram, che nei vari Paesi che ha toccato ha “preso” le musiche più adatte a esprimere lo spirito religioso. Il “filo rosso” del klezmer è infatti proprio il canto sinagogale che richiama un oriente lontano, la nostalgia per Gerusalemme da cui si è stati esiliati.

Il Trio Klezmer si rifà a quella tradizione nell’incrocio di stili, nell’alternanza continua dei toni e degli umori che la pervadono: dal canto dolente e monocorde che fa rivivere il clima di preghiera della sinagoga, all’esplosiva festosità di ballate composte per occasioni liete. Il Trio Klezmer è nato con l’intento di accompagnare dal vivo la lettura dei testi ebraici dello spettacolo «Il Sabato è finito» condotto dagli attori della Compagnia «Casa della luna azzurra» nella Sinagoga di Casale Monferrato, in occasione dei festeggiamenti per i 400 anni di fondazione. Il Trio ha poi allestito anche un recital esclusivamente strumentale. I brani che ne compongono il repertorio sono arrangiamenti di melodie tradizionali che, in origine, accompagnavano i diversi momenti della vita delle comunità ebraiche dei villaggi dell’Est europeo.

Il Gruppo, dopo il debutto nella rassegna «Colline in festa» nell’estate del 1997 a Conzano (AL), ha tenuto concerti nella Sinagoga di Asti, nella Biblioteca Civica di Casale Monferrato, oltre che in teatri, scuole e auditorium. Nell’aprile 1998 ha collaborato con l’attrice Ottavia Piccolo, impegnata nella lettura di racconti di Isaac Singer al Teatro «Verdi» di Pontestura (AL). Nel luglio 1998 ha partecipato in Abruzzo alla rassegna «Musica nel Parco», a Calascio, nel Parco del Gran Sasso, organizzata dal fisarmonicista di origine zingara, Santino Spinelli.

Lo spettacolo è stato proposto in numerose città italiane nell’ambito di rassegne culturali e stagioni teatrali. Il Trio Klezmer collabora stabilmente con l’attore Paolo Zavattaro e con la «Casa della luna azzurra» di Casale Monferrato negli spettacoli «Il Sabato è finito» (su testi di autori ebraici del Novecento europeo), «Café Europa – Cabaret di fine millennio» e «La tavola della memoria», che ha debuttato nel 1999 al Teatro del Casinò di San Remo in occasione della presentazione di un libro dello chef Gianfranco Vissani. Nel 2001 il Trio ha preso parte a Pinerolo al Festival internazionale «Vincoli sonori», di musica klezmer e zingara, organizzato dall’Associazione Sfera di Torino. Dal 2003 lo spettacolo «Il Sabato è finito» è inserito nelle proposte per le scuole circuitate in tutta Italia dalla Gioventù Musicale Italiana.