Seleziona una pagina
SWIPE IT UP 2022: avvio della seconda edizione del bando per i giovani di Alessandria e Asti

SWIPE IT UP 2022: avvio della seconda edizione del bando per i giovani di Alessandria e Asti

Sei un’associazione giovanile o un gruppo informale?

Sei residente nelle province di Alessandria e Asti?

Partecipa alla seconda edizione del Bando “Swipe it up – 2022”, promosso da Fondazione SociAL con la collaborazione di Associazione Cultura e Sviluppo!

Da lunedì 7 febbraio fino alle ore 18 di lunedì 14 marzo 2021,  giovani under35 potranno compilare i moduli predisposti e inviare la propria Call for Ideas all’interno del Bando dedicato alla partecipazione giovanile.

Il Bando, in continuità con le attività di sostegno economico ed organizzativo a favore degli ETS, pone attenzione alle iniziative di carattere e interesse giovanile, riconoscendo il valore della centralità della persona giovane nel contesto attuale e nell’ambito culturale, sociale e civico dei territorio coinvolti. Il Bando si propone infatti di valorizzare l’impegno e il protagonismo giovanile al fine di innescare processi virtuosi di cambiamento sui territori delle province di Alessandria e Asti. Creare nuove opportunità per e con i giovani e favorire una loro maggiore autonomia in un’ottica di cambiamento e sviluppo territoriale: questo è il focus di “Swipe it up – 2022”. 

Fondazione SociAL, in questa seconda edizione, mette a disposizione il valore complessivo di €50.000, parte dei quali investiti nei processi formativi e di co-progettazione con gli under35. I giovani partecipanti potranno presentare progetti con un valore minimo di € 5.000 e un valore massimo di € 10.000. 

Grazie alla collaborazione con Associazione Cultura e Sviluppo, oltre al sostegno economico, viene promosso anche un percorso formativo creato ad hoc per guidare i partecipanti nella presentazione e realizzazione delle proprie idee progettuali.


Per maggiori informazioni circa il Bando e le modalità di partecipazione visitate la pagina dedicata a “Swipe it up”


Bando Beneficiari 2021: pubblicati gli esiti

Bando Beneficiari 2021: pubblicati gli esiti

La Commissione di Valutazione ha concluso il proprio lavoro. E’, infatti, stato pubblicato l’elenco dei progetti presentati nell’ambito del Bando Beneficiari 2021 che saranno sostenuti da Fondazione SociAL.

In questa nuova edizione biennale del Bando, misura attraverso la quale Fondazione SociAL sostiene gli Enti del Terzo Settore delle province di Asti e Alessandria, hanno partecipato 53 ETS, di cui n.12 con richiesta uguale o inferiore a € 5.000, n.41 con richiesta entro € 30.000 e n.19 con richiesta per accedere al premio di impatto. 

Fondazione SociAL consolida pertanto il proprio impegno nel sostenere progettualità nelle aree dell’educazione e promozione culturale e della prevenzione e contrasto del disagio sociale, con la volontà di valorizzare approcci attenti a vulnerabilità, ecosistemi territoriali e cittadinanza attiva.

Tra le 20 iniziative selezionate dalla Commissione ci sono progetti rivolti alle persone vulnerabili: dai percorsi di accompagnamento e sostegno agli sportelli, dalla formazione all’inserimento lavorativo, dall’artigianato sociale alle attività laboratoriali. Non mancano le iniziative dedicate alla sostenibilità, così come i progetti dedicati a serre sociali destinati alla cittadinanza.

I progetti vincitori saranno co-finanziati da Fondazione SociAL con un contributo totale di circa 420mila euro.

A garanzia di un monitoraggio costante e un sostegno metodologico all’attuazione dei progetti, la Fondazione mette a disposizione tutor qualificati, che accompagneranno le realtà vincitrici.

L’elenco dei progetti finanziati è consultabile nella pagina dedicata al Bando 2021.

Asta brulé – Progetto Riusa e Pedala

Asta brulé – Progetto Riusa e Pedala


Sabato 18 dicembre 2021 h 15:30
Chiostro di Santa Maria di Castello, Piazza Santa Maria di Castello 14, Alessandria.
Progetto Riusa e pedala per la ciclofficina Ri-cyclo



Asta brulé


Edizione natalizia della spettacolare Asta delle bici di recupero, organizzata da Gliamicidellebici F.I.A.B. Alessandria, Associazione Sine Limes, Il Chiostro Hostel and Hotel, Ri-cyclo, BlogAL, Gli Illegali con il contributo della Fondazione SociAL.


Con l’aiuto dell’inimitabile GianAggiusta (Gianluca Pagella) si potrà fare l’affare aggiudicandosi delle bici usate riassemblate con pezzi di recupero o donate dai soci della Ciclofficina. Un’asta colorata e divertente, dove il banditore assegna non solo in base al prezzo, ma anche alla simpatia e volontà dell’acquirente.


Vai sul sito ri-cyclo.org per scoprire quali rombanti mezzi ti aspettano, vieni all’evento e fai la tua offerta. Potresti accaparrarti un mezzo unico, con una storia pregressa che potrai continuare con le tue avventure.


Ricordati: le nostre aste delle biciclette sono le migliori della città, anche perché sono uniche!!
Per informazioni: info@sinelimes.org – Tel. 0131288187 – www.ri-cyclo.org


Organizzazione: FIAB Alessandria Gliamicidellebici ODV, Ciclofficina Ri-cyclo, Compagnia Teatrale Gli Illegali, BlogAL, Associazione Sine Limes, Il Chiostro Hostel and Hotel


In caso di maltempo … vedremo


Progetto Riusa e pedala


La presenza della ciclofficina Ri-cyclo presso il Chiostro di Santa Maria di Castello è un dato di fatto da qualche anno. Il personale delle ciclofficina offre assistenza gratuita a chiunque voglia imparare a mantenere la propria bicicletta e rigenera e ripristina tutte le biciclette che vengono donate liberamente dalla cittadinanza, con l’obiettivo di un recupero virtuoso del rifiuto. I mezzi rinnovati vengono presentati durante l’asta delle biciclette. Inoltre la ciclofficina ha stimolato un gruppo di cittadini attivi che hanno usufruito dei suoi servizi e ha creato momenti culturali e aggregativi aventi come scopo la diffusione del concetto di mobilità sostenibile e attiva. Il progetto Riusa e pedala, risultato uno dei vincitori del Bando SociAL 2020 organizzato dalla Fondazione SociAL, intende proseguire e potenziare le attività e l’impatto culturale e formativo della ciclofficina stessa, presentando una piattaforma on line www.ri-cyclo.org e alcuni eventi culturali e ricreativi.

Concerto di Natale alla Gambarina – Premio Alda Ferraris

Concerto di Natale alla Gambarina – Premio Alda Ferraris


Domenica 19 dicembre alle 16.30, presso il Museo Etnografico, si chiude con il tradizionale concerto natalizio la rassegna Musicalia 2021.




Protagonisti ancora una volta i giovani e giovanissimi pianisti del Vivaldi allievi della professoressa
Fiorenza Bucciarelli
. Eseguiranno brani tratti dal repertorio classico e romantico dello strumento.
Il clima festoso sarà una cornice ideale per assegnare, anche quest’anno il premio Verdi Note-Alda
Ferraris: un piccolo riconoscimento che verrà attribuito a due giovanissimi particolarmente
distintisi per impegno e dedizione nell’ambito dello storico campus musicale estivo Verdi Note, che
l’associazione AdArti da molti anni organizza nell’Alto Monferrato a fine estate.


Verdi Note è un’iniziativa concepita nel lontano 1995 dalla esuberante mente della pianista e grande didatta
alessandrina Alda Ferraris, precocemente scomparsa. In tutti questi anni Fiorenza Bucciarelli e altri
colleghi del conservatorio hanno portato avanti con entusiasmo il progetto che ha visto crescere
generazioni di giovani esecutori di tante città italiane in un clima di proficuo scambio di esperienze
musicali e umane. Quest’anno a ricevere il premio Verdi Note-Alda Ferraris saranno il pianista
Giovanni Lai e la violoncellista mantovana Valeria Leoni.


Ingresso libero con green pass sino ad esaurimento dei posti disponibili.

FAMIGLIE IN MOVIMENTO – Inaugurazione di Andromeda

FAMIGLIE IN MOVIMENTO – Inaugurazione di Andromeda

“Famiglie in movimento” è un progetto realizzato sul territorio ovadese che è stato finanziato dalla Fondazione SociAL e che ha visto il coinvolgimento di diversi partners: la Cooperativa Sociale Azimut, il Consorzio dei Servizi Sociali dell’Ovadese, il Consorzio Idea Agenzia per il Lavoro, CFP Casa di Carità Arti e Mestieri, l’Associazione Sentirsi per Star Bene e l’Associazione Esagono.


L’intento del Progetto, giunto quasi al termine delle sue attività, è stato quello di fornire risposte efficaci e mirate alle famiglie monoparentali con figli minori che trovano particolari difficoltà nel loro percorso verso l’autonomia economica e l’integrazione sociale. Sulla base dei bisogni emersi sono stati elaborati percorsi integrati in armonia con le risposte già esistenti sul territorio che hanno riguardato diversi settori: azioni di baby-sitteraggio, interventi educativi, gruppi di parola, spazi neutri, dispersione scolastica, sostegno psicologico, formazione nel settore “cucina”, orientamento al lavoro.


Il progetto ha costituito un primo passo importante per mettere a fuoco bisogni delle famiglie a cui finora non si è riusciti a dare adeguate risposte, e a rafforzare la rete collaborativa esistente tra enti del territorio.

In prossimità della fine delle attività progettuali, previste al 31/12/2021, è stata organizzata l’inaugurazione ufficiale degli spazi Azimut presso l’Istituto San Giuseppe di Ovada (via Novi, 21), ristrutturati anche grazie al finanziamento ricevuto, come momento di incontro e di condivisione e come step finale per i partecipanti al “Laboratorio cucina” che, guidati dallo chef Yuri Russo, si occuperanno della preparazione del catering. L’evento è previsto per il 10 dicembre alle ore 17.