Seleziona una pagina
Laboratorio del battito

Laboratorio del battito

BANDO 2013 – L’Associazione Centro Down Alessandria ONLUS, è un’associazione di genitori di bambini, ragazzi e giovani adulti con la Sindrome di Down.
Il progetto “Laboratorio del battito” ha avuto come finalità la creazione di un gruppo in cui bambini e ragazzi con difficoltà relazionali avessero la possibilità di confrontarsi, con coetanei e non, in un contesto in cui gli obiettivi fossero comuni e raggiungibili con il contributo di tutti i partecipanti.
La creazione di gruppi eterogenei per abilità è stata utile al fine di permettere ai soggetti con disabilità di inserirsi in un contesto in cui il proprio contributo possa essere valorizzato in quanto necessario al raggiungimento di un obiettivo comune.

Descrizione dell’Ente

L’Associazione Centro Down Alessandria Onlus ha la finalità di migliorare l’autonomia e l’autostima dei ragazzi attraverso lo svolgimento di numerose attività volte a favorire l’integrazione scolastica, lavorativa e più in generale l’inserimento sociale delle persone con sindrome di Down e con altre disabilità intellettive.L’Associazione si occupa prevalentemente di: riabilitazione e sostegno dei soggetti frequentanti, sostegno psicologico e burocratico alle famiglie, inserimento scolastico e professionale, integrazione e sensibilizzazione.

Le azioni di tutoraggio della Fondazione SociAL sul progetto si sono concluse nel mese di luglio 2014.

Il cibo fa crescere

Il cibo fa crescere

BANDO 2013 – Il progetto finanziato dalla Fondazione SociAL a Coompany&, cooperativa sociale di tipo B, si intitola “ Il Cibo fa Crescere” e consiste nel recupero delle derrate alimentari invendute ed in scadenza presso la grande distribuzione.
Il fine è quello di sostenere la mensa Caritas e di rispondere alle esigenze espresse dalle nuove povertà, che non trovano nella Tavola Amica una reale risposta al loro bisogno, con l’avvio di uno spaccio sociale di alimenti. Il progetto si sviluppa in 18 mesi ed ha avuto inizio il 13 gennaio 2014.

Descrizione dell’Ente

La Coompany&, in quanto cooperativa sociale di tipo B, è attiva nell’ambito degli inserimenti lavorativi di soggetti appartenenti alle categorie svantaggiate, attraverso la gestione di cantieri di lavoro. Le attività sono diversificate: pulizia, facchinaggio, gestione aree verdi, ristorazione, servizi per le aziende, produzione e vendita di biomasse per il riscaldamento, accoglienza turistica in Valle d’Aosta, attività per l’inserimento sociale di immigrati.

Le azioni di tutoraggio della Fondazione SociAL sul progetto si sono concluse nel mese di febbraio 2015.

Fili di parole

Fili di parole

BANDO 2013 – Il progetto “Fili di parole”, realizzato da Altrementi Cantieri Interculturali, coinvolge donne italiane e straniere in un corso-laboratorio di taglio e cucito, affiancato da un percorso di consolidamento delle abilità linguistiche.

Il progetto incoraggia lo sviluppo di un’attività artigianale che possa dare alle partecipanti una base di competenze e conoscenze, favorendo l’accesso delle donne al mondo del lavoro attraverso l’attivazione di tirocini presso sartorie del territorio.

Le attività del progetto sono iniziate a gennaio 2014. Conclusi il corso di italiano L2 e quello di taglio e cucito, nel mese di giugno, le attività proseguiranno con l’attivazione dei tirocini nel mese di luglio.

Descrizione dell’Ente

L’associazione Altrementi Cantieri Interculturali dal 2011 lavora con stranieri e soggetti svantaggiati, conoscendone bisogni e aspettative, su diversi territori della Regione Piemonte, in particolare nella Provincia di Alessandria. È composta da operatori qualificati in ambito socio-educativo e nello specifico docenti di italiano L2, educatori, formatori, psicologi sociali, antropologi. Altrementi si impegna, inoltre, a creare spazi di reale integrazione e dialogo tra cittadini italiani e stranieri, per esempio la partecipazione alla Festa delle Culture del Comune di Novi Ligure, i laboratori interculturali nelle scuole e l’attivazione di corsi di italiano L2.

Le azioni di tutoraggio della Fondazione SociAL sul progetto si sono concluse nel mese di luglio 2014.

L’altro specchio

L’altro specchio

BANDO 2013 – “L’Altro Specchio” è uno spettacolo teatrale frutto di un laboratorio multietnico che è stato presentato sabato 24 maggio nell’ambito della manifestazione “Un incontro di calcio multietnico”.

I protagonisti sono cittadini stranieri appartenenti a paesi diversi che desideravano esprimere la loro interiorità e che hanno partecipato al laboratorio semestrale organizzato dal Teatro del Rimbombo grazie al contributo della Fondazione SOCIAL e alla collaborazione con i centri CTP di Novi Ligure e Acqui Terme.

Lo spettacolo costituisce il compimento di un percorso che ha visto gli allievi impegnarsi in un lavoro di gruppo, utilizzando il teatro come strumento per ripercorrere la loro storia di vita e ascoltare quella altrui, presentando usanze proprie e riflettendo su quelle degli altri, identificandosi e apprezzando le diversità e le similitudini.

Descrizione dell’Ente

Il Teatro del Rimbombo è un’associazione culturale che si occupa di produzione di spettacoli adatti alle scuole dei vari ordini. Inoltre i membri dell’associazione intervengono annualmente nelle scuole con progetti teatrali rivolti alla formazione del clima collaborativa, alla valorizzazione della diversità e al rispetto reciproco, nonché alla conoscenza di sé con un lavoro sulle emozioni. Ogni anno scolastico è attivo un corso di durata annuale rivolto a tutti che termina con un saggio. Gli spettacoli sono originali, scritti dagli autori dell’associazione.

Le azioni di tutoraggio della Fondazione SociAL sul progetto si sono concluse nel mese di luglio 2014.

Bimbimbici 2014

Bimbimbici 2014

BANDO 2013 – Bimbimbici è una manifestazione nazionale, promossa da Fiab, tesa a promuovere la mobilità sostenibile e a diffondere l’uso della bicicletta tra i giovani e giovanissimi.

La pedalata che si è svolta domenica 11 maggio 2014 ha coinvolto tutti coloro che amano la bicicletta e l’ambiente e che desiderano uno spazio maggiore per le loro buone abitudini. In occasione di Bimbimbici l’associazione Fiab Alessandria gliamicidellebici ha promosso un concorso di disegni il cui tema è stato “sani e felici in bici”, che ha coinvolto le scuole primarie e i bambini alessandrini: le opere sono state esposte per un mese sulle fiancate di diversi autobus dell’Atm.

Descrizione dell’Ente

L’associazione “Fiab Alessandria gliamicidellebici” promuove l’uso della bicicletta quale mezzo di trasporto efficiente, economico ed ecologico.
Attraverso iniziative come la manifestazione Bimbimbici, realizza la propria mission sollecitando la collettività ad una riflessione sulla vivibilità dei centri urbani, sulla relazione tra mobilità, ambiente e salute, sulla gestione ecologica della mobilità.

Le azioni di tutoraggio della Fondazione SociAL sul progetto si sono concluse nel mese di aprile 2014.

La Tavola Amica si rinnova

La Tavola Amica si rinnova

BANDO 2013 – Con la realizzazione del progetto “La tavola Amica si rinnova”, finanziato grazie al Bando 2013 della Fondazione SociAL, si è inteso potenziare e razionalizzare il servizio mensa, che attualmente distribuisce oltre cento pasti al giorno, con la costruzione di una cucina (e relativi locali accessori) annessa ai locali in cui vengono consumati i pasti.
Ciò ha consentito: di superare la necessità del ritiro quotidiano dei pasti presso un’altra struttura, con significativo risparmio di tempo, di impiego dei volontari e di costi connessi all’utilizzo dell’automezzo; di ottimizzare l’utilizzo di quelle risorse alimentari che, per vie diverse, vengono consegnate alla Caritas; di impegnare alcuni volontari sia nella fase di preparazione dei pasti (in appoggio al cuoco) sia nella successiva porzionatura e distribuzione degli stessi.

Descrizione dell’Ente

L’associazione Opere di Giustizia e Carità onlus – che si occupa di gestire i servizi promossi dalla Caritas Diocesana di Alessandria, gestisce, oltre al servizio mensa, l’ostello maschile, la Casa d’accoglienza Femminile, il servizio di distribuzione indumenti, il Centro d’Ascolto, due progetti di co-housing e un micro progetto di “orti-soldiali”.

Le azioni di tutoraggio della Fondazione SociAL sul progetto si sono concluse nel mese di settembre 2017.