Seleziona una pagina

Ente proponente – Associazione PIAM Onlus

Il progetto ha come scopo la creazione di una start-up sociale a titolarità femminile. Nella fattispecie la costituzione di un laboratorio di produzione di piatti in ceramica lavorata a mano coinvolgendo giovani donne vittime di tratta accolte nei progetti di inserimento sociale del PIAM. L’associazione PIAM onlus, attraverso la sua comprovata esperienza nel campo del counseling, dell’orientamento lavorativo e della mediazione culturale, accompagnerà la beneficiarie del progetto nella realizzazione dell’idea imprenditoriale. Durante il progetto le beneficiarie potranno acquisire delle competenze lavorative e imprenditoriali specifiche on the job. Al termine della fase formativa seguirà la fase di start-up dell’impresa. Ulteriore fase sarà quella di marketing che prevederà l’organizzazione di una campagna pubblicitaria del progetto e dell’impresa.
SI VEDA IL VIDEO SU YOUTUBE: link su youtube: https://www.youtube.com/watch?v=lFNjmxhnuls

PIAM (Progetto Integrazione Accoglienza Migranti) è un’associazione onlus con sede in Asti che dal 2000 si occupa di accoglienza ed integrazione degli stranieri che arrivano in Italia in seguito a situazioni di guerra, persecuzioni e discriminazioni razziali. Dal 2000 si occupa di donne vittime di tratta e di violenza di genere, con particolare attenzione alle persone che si prostituiscono. L’obiettivo è aiutarle a sganciarsi dal racket della prostituzione, facilitandone la piena inclusione.


SITO – www.piamonlus.org


ULTIME NOTIZIE
Le nostre attività e le iniziative dei nostri partners