Bando 2020 – Progetti Approvati

Ente Titolo progetto Linea Descrittiva
A.I.A.S. Onlus -Sezione di Alessandria NO MORE A/OUT: Dalla teoria alla pratica Beneficiari Il progetto si propone di prestare sostegno a quei caregiver che si fanno portavoce di un particolare disagio emerso nel contesto di vita quotidiano di una persona con autismo e/o disabilità intellettiva, al fine di facilitarne il processo di cura. L’intervento si concretizza mediante un processo di rilevazione del bisogno, osservazione, rielaborazione e verifica al fine di proporre strategie individualizzate e non standardizzate volte a produrre benefici. Tale processo sarà reso possibile grazie all’utilizzo di uno strumento di lettura (Approccio IF-I) che prende in considerazione parametri neurofisiologici, declinati in quella determinata persona, che permette di comprenderne il funzionamento autistico al fine di favorire la strutturazione di contesti di vita ‘autistic like’ nei quali i sogetti coinvolti si influenzano reciprocamente, in una continua azione circolare di benessere.
Abilitando Onlus P.A.R.I. – Il portale degli accomodamenti ragionevoli italiano  Beneficiari Il progetto consiste nella realizzazione di un portale di libero accesso in cui ad ogni disabilità vengono associati i possibili accomodamenti ragionevoli per l’inclusione lavorativa con lo scopo di adottare soluzioni realmente utili per le persone, in un’ottica preventiva e non risarcitoria. Una banca dati formata in ottica multidisciplinare in grado di fornire informazioni e feed-back in base alla ricerca per patologia o rispetto all’arto/organo di cui è compromessa la funzionalità. La scientificità del portale e la corretta individuazione delle soluzioni è monitorata da un Comitato tecnico-scientifico.
Acli sede provinciale Alessandria Mondo Assistenza. Servizi in rete Beneficiari Il progetto ha l’obiettivo di implementare le forme di assistenza a domicilio per le persone anziane/disabili e in modo particolare per coloro che soffrono di malattie croniche e degenerative, al fine di promuovere e facilitare il concreto mantenimento nel proprio ambiente di vita. Si mira a realizzare una modalità innovativa di gestione dei servizi di assistenza specialistica e monitoraggio a domicilio degli anziani/disabili con bisogni di assistenza medio/grave.
AGAPE Cooperativa sociale Onlus Selezionare il tempo, vestire il futuro  Organizzazioni La Cooperativa intende migliorare uno dei propri processi produttivi: il trattamento degli indumenti usati che derivano dalla raccolta sul territorio della Diocesi di Tortona (253 cassonetti posizionati). Il potenziamento prevede un miglioramento della performance della linea selezione e riutilizzi e la meccanizzazione del processo di insaccamento. Si prevede inoltre il potenziamento del settore e-commerce dell’usato, ora sottoutilizzato.
Ambulatorio Nessuno Escluso Informatizzazione Ambulatorio Nessuno Escluso Organizzazioni Il progetto prevede di dotare l’ambulatorio medico di attrezzature informatiche con l’obiettivo primario di poter creare una Cartella clinica digitale. Una cartella clinica digitale, ormai indispensabile per qualsiasi attività ambulatoriale, permette di avere un’anagrafica completa e corretta; conservare referti, esami, certificazioni, anamnesi e prescrizioni; utilizzare questo materiale per fini statistici ed epidemiologici.
APS Cambalache Buddies  Beneficiari BUDDIES è un progetto pilota che unisce due grandi sfide sociali: l’inclusione dei migranti e l’abbandono degli animali, ribaltando i paradigmi che le definiscono. I canili diventano scenario di inclusione sociale e di formazione per l’avvio al lavoro, spazio di socializzazione e crescita personale, luogo di promozione del rispetto di animali e di uomini. I rifugiati da beneficiari di misure di assistenza divengono protagonisti nella lotta contro l’abbandono degli animali, partecipando alle attività di cura presso i canili.
Associazione Comunità San Benedetto al Porto S.O.S. Abitare nella crisi Berneficiari Il progetto intende costituire un’Unità Operativa composta da 4 Operatori e da 2 volontari che si occuperanno di accogliere, accompagnare, sostenere le famiglie e le persone con intimazione di sfratto (o rilascio) esecutivo sia sul mercato privato che su quello pubblico. Agli sportelli saranno accolte le domande dirette o gli invii provenienti da Cissaca, Caritas, Coompany&, Comune e Sindacati. L’Unità Operativa “S.O.S. Abitare” seguirà i casi accolti fino all’atto esecutivo, lavorando a fianco delle famiglie e in back office.
Associazione di volontariato Onlus ANFFAS sede di Acqui Terme CucinAbile 2.0  Beneficiari Il progetto si articola su diversi livelli che hanno in comune la finalità generale: potenziare le abilità di giovani con difficoltà intellettive-sensoriali e fisiche attraverso percorsi di autonomia e di inclusione sociale. Il progetto intende stimolare lo sviluppo psicoaffettivo, favorire il miglioramento di abilità cognitive e manuali, aumentare il senso di autostima e auto-efficacia. Il progetto si concentra nel favorire l’acquisizione di competenze specifiche riguardanti l’uso delle attrezzature di cucina e le norme igieniche. Si integra infine un laboratorio di educazione nutrizionale, rivolto principalmente ai famigliari degli utenti, per fornire gli elementi necessari per una corretta alimentazione adattata alle specifiche disabilità.
Associazione Amici dei Musei Acquesi Orti di Comunità  Beneficiari Il progetto mira a riqulificare e valorizzare due appezzamenti, di proprietà del Comune di Acqui Terme, trasformandoli in spazi polifunzionali a disposizione dei cittadini, superando la logica degli orti come recinto chiuso verso un impianto in grado di organizzare spazi aperti flessibili.
Associazione Amici di Castelli Aperti Potenziamento formativo del progetto Castle in a Click  Organizzazioni L’Associazione vuole implementare la propria strategia di comunicazione, operando su 3 linee: la costruzione di un CRM customizzato di ticketing on line per l’acquisto di ingressi alle strutture e di servizi, supportando alcune strutture aderenti alla rete di Castelli Aperti per l’attivazione della rete intranet WI-FI interna al castello; l’attivazione di corsi sulle tematiche della comunicazione più attuali e sulle risorse e potenzialità del ticketing online rivolta ai responsabili della comunicazione di ogni castello aderente alla rete; l’organizzazione di corsi di aggiornamento sulla comunicazione ed il marketing verso la rete degli associati e verso i fruitori finali (visitatori e turisti).
Associazione Arti e Mastri Lavoro in Falegnameria  Beneficiari Il progetto si rivolge a giovani, dai 16 anni in su, facenti parte di categorie vulnerabili e desiderosi di inserirsi nell’ambiente del lavoro e di integrarsi nelle comunità locali. Si offre loro un percorso formativo relativo alla lavorazione del legno, alternando momenti teorici con momenti pratici, fino all’attivazione di uno stage lavorativo in aziende del settore. Ci si pone come obiettivo quello di fornire le nozioni necessarie ad inserirsi nel mondo del lavoro come addetto di falegnameria artigiana.
Associazione Opere di Giustizia e Carità ODV Informatizzazione del Centro di Ascolto  Organizzazioni Si intende potenziare il servizio di raccolta e registrazione di informazioni del Centro di Ascolto, realtà organizzatrice dell’accesso ai servizi di accoglienza della Caritas Diocesana di Alessandria (dormitori, mensa, docce, guardaroba). Il Centro censisce le persone e le famiglie e analizza i bisogni; fornisce informazioni relativamente ai servizi di assistenza disponibili sul territorio; elabora in partnership con gli altri enti assistenziali un percorso individuale per affrontare la situazione di indigenza. Tali informazioni sono raccolte su carta e caricate poi manualmente sul portale informatico della Caritas Regionale (Matrioska) che organizza i dati e consente l’analisi degli utenti e dei bisogni. Si vuole informatizzare la raccolta dei dati di accesso ai servizi, con la rilevazione mediante tessere magnetiche ed automa.
Associazione PIAM Onlus Una buona occasione Organizzazioni Il progetto vede la collaborazione di PIAM con le cooperative sociali ARGO e L’ELICA, che forniscono da anni una filiera di servizi alla persona sul territorio astigiano. La rete intende potenziare in modo sistemico le organizzazioni sotto l’aspetto della comunicazione esterna e della progettazione sociale per creare un contesto in grado di innescare percorsi virtuosi che favoriscano la sostenibilità dello sviluppo individuale dei beneficiari, delle organizzazioni e dell’ambiente.
Associazione Volontari Ospedalieri per l’Infanzia CuidArte – Spazio quotidiano di cura, condivisione e creAzione per adolescenti e famiglie  Beneficiari Si offre un intervento di cura attraverso uno spazio quotidiano di condivisione e relazione per adolescenti che vivono diverse forme di disagio psichico (disturbi alimentari, ritiro sociale, dispersione scolastica, difficoltà relazionali). Si coglie l’importanza di una presa in carico specialistica e multidisciplinare dei beneficiari e delle loro famiglie offrendo un percorso suddiviso in moduli trimestrali intensivi.Ogni modulo prevede incontri settimanali con pasti condivisi in piccolo gruppo presso la Ristorazione Sociale seguiti da laboratori psicoeducativi ed esperienziali tenuti dai volontari e pazienti (peer educator) che diano spazio e ascolto alle difficoltà legate a relazioni, corpo, cibo, emergenza Covid. Sono previsti inoltre colloqui psicologici e visite mediche per adolescenti e gruppi di genitori attraverso un imprescindibile e sinergico lavoro di rete con Istituzioni e Associazioni territoriali.
Coltelleria Einstein Società Cooperativa SCENARIO DINAMICO – Rinnovamento digitale per la progettazione culturale Organizzazioni La compagnia Coltelleria Einstein mira a implementare le proprie dotazioni digitali per una maggiore efficienza nel campo artistico, progettuale e promozionale. E’ urgente nella situazione attuale del lavoro, divenire protagonisti attivi della cultura digitale per valorizzare le potenzialità della produzione fisica e dei progetti formativi rivolti alle nuove generazioni. Si intende quindi acquisire abilità nella cultura digitale e rafforzare la dimensione strategica (nuovi linguaggi e format per creazione digitale e fisica); specializzare i progetti formativi coi giovani e la dimensione organizzativa (marketing e comunicazione); riposizionare e rinnovare l’immagine della compagnia per nuovi sviluppi e reti di collaborazione.
Coompany & cooperativa sociale Get Stronger Organizzazioni La Cooperativa mira a incrementare la propria performance lavorativa nell’ottica di una migliore funzionalità e fluidità dei processi ed una più attuale e più chiara immagine della stessa. L’idea di rinnovamento proposta avrà, come elemento centrale, il cuore della analisi organizzativa multidimensionale, concentrando l’attenzione su due ambiti, ossia il miglioramento dei processi e la comunicazione esterna. Acquisendo competenze gestionali, digitali e comunicative, oltre che l’ottenimento di strumenti informatici utili per il consolidamento del processo, si cercherà di dare una nuova visione della cooperativa.
Cooperativa Il Pane e le Rose Onlus Aula Studio Fase2: Youth community  Beneficiari Il progetto, nato e sviluppato in risposta ai bisogni emersi in conseguenza alla pandemia Covid-19, si rivolge a giovani studenti alessandrini che si sono trovati a impiegare il loro tempo-studio in Alessandria. I luoghi che utilizzavano per ritrovarsi e studiare sono risultati inaccessibili e pertanto alcuni di loro si sono attivati nel ricercare nuovi luoghi. Lo Spazio Urbano PortoIDEE è risultato accessibile, dotato di wi-fi ed attrezzature ma necessita di alcuni interventi strutturali per garantire l’uso degli spazi anche nel periodo invernale e favorire così l’attivazione di diverse proposte culturali per il 2021.
Crescere Insieme scs Social Home  Beneficiari Il progetto ‘Social home’ ha lo scopo di sviluppare e consolidare l’housing in risposta ai bisogni dell’utenza e della città di Acqui Terme e dell’Acquese proponendo soluzioni abitative di inclusione flessibile e in contesti socializzanti. Si vuole impostare e strutturare il servizio housing attuando prassi organizzative e metodologiche di confronto e inserendo figure di supporto dedicate a attività di custodia, manutenzione, accompagnamento, pulizia, ecc. Passare da un concetto di Social House ad uno più accogliente di Social home…casa in cui vivere!
Deina Torino APS Promemoria_Auschwitz – per non perdere la memoria  Beneficiari Promemoria_Auschwitz è un progetto di educazione alla cittadinanza europea per formare le giovani generazioni alla complessità e per sviluppare lo spirito critico necessario ad agire come cittadini attivi. Il progetto si svolge in tre azioni principali: un percorso di didattica non formale sulla storia europea della prima metà del ‘900; una visita virtuale al quartiere ebraico, all’ex ghetto nazista e al Museo-Fabbrica di Oskar Schindler a Cracovia e agli ex lager di Auschwitz e Birkenau; attività di restituzione dell’esperienza alla cittadinanza da parte dei ragazzi che hanno partecipato al progetto. L’obiettivo generale del progetto è di educare a una partecipazione civile libera, critica e consapevole alimentando una relazione feconda e continua tra storia, memoria e cittadinanza
DI-SVI Disarmo e Sviluppo Il Terzo Settore nella nuova Programmazione Europea 2021-2027  Organizzazioni In previsione della nuova Programmazione Europea 2021-2027, si mira a creare una rete territoriale sinergica e sostenibile di risorse e conoscenze, sviluppando le competenze tecniche degli ETS tramite attività formative utili ad intercettare e gestire risorse economiche derivanti da avvisi e bandi, pubblici e privati. DI-SVI attiva un percorso formativo in grado di fornire un quadro sui finanziamenti dell’Unione Europea e un insieme di strumenti necessari a attivare processi di networking e di progettazione integrata tra gli operatori nel territorio alessandrino. Sono, inoltre, previsti approfondimenti ed esercitazioni rispetto a tematiche specifiche, rispondendo in tal modo alle esigenze dei singoli partecipanti, così da permettere di cimentarsi, in maniera pratica, con gli strumenti finanziari dell’Unione Europea.
Fiab Alessandria gli amici della bici Riusa e pedala  Beneficiari La ciclofficina, presente al Chiostro di Santa Maria di Castello, intende potenziare il proprio impatto culturale e formativo realizzando una serie di eventi culturali, artistici, formativi. Contestualmente si prevede la realizzazione di una piattaforma online in cui possa essere pubblicato un catalogo delle biciclette recuperate descritte sotto forma di storytelling per una valorizzazione della storia del singolo mezzo e della sua connotazione territoriale e sociale.
ICS ETS Saper fare – Far sapere  Organizzazioni ICS, in collaborazione con Coompany &, intende strutturare un percorso di formazione in materia di fundraising che coinvolga l’ente e allo stesso tempo il territorio alessandrino con l’inclusione di giovani alessandrini. Il Covid e le rinnovate difficoltà del settore non profit rendono infatti necessaria l’attivazione di un canale di fundraising interno all’ente: le risorse del settore sono poche e discontinue e per renderle più efficaci è necessario imparare a sfruttarle al meglio. Accanto a ciò si innesta anche la necessità di crescere nell’ambito della comunicazione; il corso sarà quindi strutturato secondo un mix di preparazione teorica e pratica sul tema del fundraising, coniugando principi di comunicazione e di gestione social. Alla fine del corso, attraverso un’accurata selezione, uno dei giovani partecipanti andrà ad affiancare i volontari dell’ufficio Fundraising & Comunicazione come borsista.
L’Abbraccio Fu.So. Fubine Sokpontà 2.0  Organizzazioni Nella realizzazione dei progetti di cooperazione e assistenza in Benin, accanto all’obiettivo di istruzione e cure sempre più di qualità per mamme e bambini, si è affiancata la necessità di condividere saperi, competenze, vissuti nello spirito di una cooperazione simmetrica e reciproca. Con la volontà di divenire tutti costruttori di pace, ognuno nel proprio ambito, con il retaggio della propria cultura: si attiva quindi un processo di partecipazione tra Fubine e Sokpontà, per una crescita compartecipata. Il progetto mira a sostenere economicamente i progetti sviluppati in Benin, attraverso la realizzazione di due siti web, attività di comunicazione integrata e un percorso di formazione condivisa.
La Ruota cooperativa sociale REC – Rete Ecologica Cittadina  Beneficiari Il progetto REC costruisce la propria proposta di valore sul pieno recupero di spazi verdi urbani con l’attivazione di una rete di corridoi ecologici per accrescere la biodiversità urbana e aumentare così la resilienza della comunità. REC vuole aprire nuovi spazi di socialità, promuovere forme innovative di didattica ambientale, tra cui la didattica all’aperto, attivare tirocini formativi e borse lavoro per soggetti vulnerabili in collaborazione con CISSACA. La proposta si sviluppa in sinergia con il progetto Salute4CE di cui il Comune di Alessandria è partner e che prevede un piano di ‘agopuntura ambientale’ ed Enaip Piemonte Alessandria per la progettazione di nuove strategie di formazione all’aperto destinate alla scuola dell’obbligo in situazioni di potenziale dispersione scolastica.
Semi di Senape Comunicare sostenibilità  Organizzazioni La Coopertiva, in collaborazione con La Ruota, vuole attuare un processo di analisi di impatto su comunicazione e sistema qualità ad intra e ad extra. L’implementazione di entrambe le realtà organizzative si concentrerà su due linee di azione: attivare processi di upgrading del sistema qualità in ambito formativo e la creazione di bilancio di sostenibilità per una maggior efficacia dal punto di vista della comunicazione che risulta rilevante nell’interazione con i propri stakeholder di riferimento. La sfida di oggi è quella di trovare strategie di comunicazione con piani e processi di bottom up in grado di assicurare l’allineamento della mission aziendale con il sustenability approach in chiave di qualità e di formazione.
Sine Limes Aria di casa mia  Beneficiari Il progetto intende amplificare la voce di un gruppo di cittadini che, con la realizzazione della campagna Maldaria, ha installato decine di rilevatori di NO2, identificando le zone più a rischio di problemi respiratori. Il progetto intende aderire ad una campagna internazionale coordinata in Italia dalla piattaforma centralinedalbasso.org che aggrega e rilascia open data a disposizione di tutti. L’acquisto di nuovi tipi di rilevatori che trasmettono i dati relativi al PM2.5 e PM10 in tempo reale, permetterà un’analisi migliore e l’attivazione di un nuovo sito riunirà i soggetti che si occupano di temi legati all’ambiente. La qualità dell’aria incide anche sulla qualità della vita: analizzando i dati, verrà offerta un’analisi che permetta ai cittadini di fare anche scelte di vita in virtù dei risultati ottenuti.
BANDO CHIUSO

La  data di chiusura del bando prorogata a lunedì 26 ottobre 2020, alle ore 12.00.

0
0
0
Days
0
0
Hrs
0
0
Min
0
0
Sec

Da lunedì 21 settembre è aperto il Bando 2020, per la presentazione di domande di contributo economico, che si articola su due linee di finanziamento:

– Linea Beneficiari, incentrata – come da tradizione – sui bisogni dei soggetti vulnerabili;

Linea Organizzazioni, che intende, invece, sostenere direttamente il potenziamento delle strutture e delle competenze degli ETS al fine di consolidare l’efficacia e l’efficienza degli stessi nel supporto alle vulnerabilità di cui si prendono carico.

A partire da lunedì 21 settembre, gli Enti del Terzo Settore che intendono richiedere un contributo a sostegno di un progetto potranno procedere alla compilazione della modulistica predisposta su rol.fondazionesocial.it e avranno tempo fino alle 12.00 di lunedì 19 ottobre per completare la propria richiesta.

Di seguito il testo del Bando 2020,  disponibile in DOWNLOAD QUI (in formato .pdf).

Per una corretta compilazione della domanda vi invitiamo a consultare le LINEE GUIDA (qui in download in formato .pdf) che costituiscono parte integrante del Bando.