Project Description

Da alcune settimane ormai fa bella mostra di sé su tre muri esterni dell’ex Villa Mater, oggi palazzina degli uffici Asl AL di Acqui Terme, un murales detto “RESILIENZA” ideato dall’artista Beatrice Morino, e da lei realizzato con il valente contributo della collega Marta Wingu, per rappresentare la solidarietà e la resistenza della comunità durante la pandemia Covid 19.

Le sagome umane che contengono la città e i fiori, forti e colorati girasoli che collegano la donna e l’uomo con la mascherina, testimoniano e nel tempo testimonieranno una prova terribile a cui siamo stati, e ancora in parte siamo, sottoposti. Il murales ci farà ricordare per prima cosa le vittime, guai a dimenticarle, e i momenti di smarrimento e di dolore. Ci spronerà, è un auspicio, a non farci mai più trovare impreparati di fronte a una circostanza così drammatica. Non ci permetterà di dimenticare tutte le persone che nello svolgimento del loro lavoro o in modo volontario ci sono state vicine, combattendo e superando la paura del contagio, curandoci, assistendoci e fornendoci il necessario. Ci darà fiducia, nell’ammirarlo, verso la donna, l’uomo e la scienza. Questo è il significato del termine resilienza: affrontare e superare positivamente un periodo di difficoltà uscendone rafforzati.

È giunto il momento, allora, di inaugurare degnamente quest’opera voluta e sponsorizzata dal Centro d’Ascolto, dalla Protezione Civile e da Fondazione Social che l’Asl AL ha, con entusiasmo, accettato di ospitare. La cerimonia avrà luogo, alla presenza delle artiste e delle autorità civili e religiose, sabato 22 maggio 2021 alle ore 10,30 di fronte al  murales stesso, presso il Distretto Sanitario di via Alessandria.

Si può ammirare il murales anche dalle vie Alessandria e De Gasperi. L’evento dell’inaugurazione sarà condiviso sui social in modo da coinvolgere tutti.

Per maggiori informazioni visitate il sito

invitoinaugurazionemurales