Project Description

MUSICA – Domenica 4 luglio alle ore 17, al Museo Etnografico, quarto appuntamento del ciclo Musicalia e primo sentito omaggio al Poeta, dei due previsti nella stagione 2021.

Questo itinerario vuole affiancare agli immortali versi della Commedia la Sinfonia Dante, opera di un altro genio assoluto e poeta del pianoforte, Franz Liszt. La ricerca e la scoperta di Dante, come percorso incessante e continuo, accompagnò Liszt durante l’intera
esistenza. Questi due aspetti rappresentano forse al meglio l’ideale filo rosso tra musica, poesia e pittura che il pianista-compositore considerava elemento base della musica dell’avvenire, poiché solo grazie alla sinergia di questi tre elementi l’ascoltatore avrebbe potuto comprendere al meglio le immagini e gli stati d’animo che in quella musica erano depositati.

Dopo la “Fantasia quasi Sonata Après une Lecture de Dante” – composta nel 1849 e successivamente pubblicata nel secondo volume degli “Années de pèlerinage” (1837-77), nel 1856 viene completata la “Sinfonia Dante”, realizzata in forma di sinfonia corale, come la Nona di Beethoven, e dedicata a Richard Wagner, futuro genero di Liszt.

La monumentale opera sarà proposta al Museo in una trascrizione per pianoforte a quattro mani di Arthur Hahn dal duo Fiorenza Bucciarelli-Silvia Gianuzzi.

Le letture di frammenti della Commedia saranno invece affidate a due giovani attori, David Turri e Febo Nicolucci e corredate da una scenografia video, secondo l’idea originaria di Liszt.

Ingresso libero, su prenotazione (347 4860843 – 335 5272815)

musicalia-04-lug-2021_page-0001