Seleziona una pagina
Bosco libera l’arte

Bosco libera l’arte

Iniziano l’11 giugno 2022 le serate di “BOSCO LIBERA L’ARTE”

a Bosco Marengo

Dopo l’anteprima che ha coinvolto i bambini nel Teatro dei burattini di Edmondo Vagamondo l’ 8 maggio 2022 a Cascina Saetta, inizia l’11 giugno la rassegna serale di spettacoli dal titolo “BOSCO LIBERA L’ARTE”, che nasce dall’esigenza di valorizzare e sostenere due beni comuni importanti del territorio di Bosco Marengo: il complesso monumentale di Santa Croce, eletto luogo del cuore del Fai nel 2016, uno dei più bei monumenti della provincia e Cascina Saetta, primo bene confiscato alle mafie sul territorio provinciale e destinato al riuso sociale.

L’idea è quella di avvicinare un pubblico più ampio a tali luoghi, coinvolgendolo nella partecipazione ad eventi artistici.

Dopo quasi 2 anni di restrizioni dovute al Covid, la risposta al bisogno di cultura, di intrattenimento intelligente, ha anche come obiettivo quello di sostenere piccole compagnie locali di professionisti, accademie teatrali e coreutiche che possano usufruire di location, strumentazione tecnica e volontari per la preparazione delle sedi.


Hanno aderito all’iniziativa, finanziata da Fondazione Social e dal Comune di Bosco Marengo, gli Amici di Santa Croce, Parcival aps che si occupa di Cascina Saetta, Libera contro le Mafie di Alessandria e i seguenti gruppi di artisti con i loro spettacoli:

  • 11 giugno 2022 presso l’area eventi del Complesso di Santa Croce “VOCI E DANZE PER LA PACE” con i Cori Sezione B e B junior dell‘associazione Ave Nahele di Alessandria che si esibiranno in un repertorio pop accompagnati dalle danze degli allievi di ORIZZONTE DANZA & FITNESS ASD, scuola di Spinetta Marengo diretta da Ketty Doglioli
  • 24 giugno 2022 in sala Gorbačëv del Complesso di Santa Croce “GOSPEL TRAIN: VIAGGIO MUSICALE SUI BINARI DELLA LIBERTÀ” con The Joy Gospel singers di Valenza
  • 9 luglio 2022 presso l’area eventi del Complesso di Santa Croce “MAGUS” con la Compagnia Intro/Estro-Teatro della juta di Arquata
  • 16 luglio 2022 presso Cascina Saetta in frazione Donna “FIGLI DELLA VIOLENZA: SUBCULTURA CRIMINALE E LEGALITÀ” con la Compagnia teatrale Coltelleria Einstein

Per info e prenotazioni: 3395429092


Durante gli spettacoli verranno raccolti fondi per sostenere le diverse Associazioni coinvolte e per cofinanziare il progetto.

CORSO “ABC DELLA BICI” – Come mi aggiusto la bicicletta in 5 lezioni

CORSO “ABC DELLA BICI” – Come mi aggiusto la bicicletta in 5 lezioni

Riparte il corso base di autoriparazione della bicicletta organizzato da FIAB Alessandria Gliamicidellabici e APS SINE LIMES negli spazi della Ciclofficina popolare Ri-cyclo inaugurata a maggio 2016, presso il Chiostro di Santa Maria di Castello in Piazza Santa Maria di Castello 14, Alessandria.


Il Corso, giunto ormai alla sua quinta edizione, è organizzato nell’ambito del progetto Riusa e pedala for babies. La ciclofficina popolare Ri-cyclo è uno spazio aperto e rivolto ai soci e a tutta la cittadinanza, un luogo di incontro e socialità che gira intorno al mondo della bici. È possibile trovare tutta l’attrezzatura necessaria per fare interventi in autonomia sulla propria bicicletta o lasciare andare la propria fantasia creando e sperimentando nuove costruzioni o personalizzando il mezzo. Quasi tutto il materiale in uso proviene da mezzi di recupero o donati da privati e soci e messi a disposizione della ciclofficina.


Il progetto Riusa e pedala for babies, risultato uno dei vincitori del Bando SociAL 2021 organizzato dalla Fondazione SociAL, prosegue e potenzia le attività e l’impatto culturale e formativo della ciclofficina stessa. Dopo il successo degli scorsi anni, a grande richiesta, lunedì 2 maggio 2022 partirà la nuova edizione di “ABC DELLA BICI -COME MI AGGIUSTO LA BICICLETTA“. Si tratta di un corso di “rapido soccorso” per approcciarsi al mondo della bici e capire come, quando … e se intervenire!!


Vieni e potrai imparare direttamente dall’esperienza trentennale di Giuseppe Ottonelli, titolare del negozio OTTONELLI CILCLI di Alessandria. Verranno illustrate le tecniche di base per poter effettuare piccole riparazioni per un pronto intervento sul proprio mezzo preferito, dalla riparazione di una camera d’aria alla regolazione dei freni.


Sede del corso Chiostro di Santa Maria di Castello, Piazza Santa Maria di Castello 14, Alessandria:


– Presentazione e prima lezione 2 maggio 2022 ore 18.30
– Seconda lezione 9 maggio 2022 ore 18.30
– Terza lezione 16 maggio 2022 ore 18.30
– Quarta lezione 23 maggio 2022 ore 18.30
– Quinta lezione 30 maggio 2022 ore 18.30


Contributo richiesto per l’iscrizione €5,00 comprensivi di quota associativa e manuale ufficiale del corso.


Seguite la pagina Fb di Ri-cyclo per avere altre informazioni al riguardo.
Per info ed iscrizioni: 0131288187 – info@sinelimes.org


“Addetto di Falegnameria”: Formazione ed avviamento al lavoro

“Addetto di Falegnameria”: Formazione ed avviamento al lavoro

IL CONTESTO


Il Progetto “Addetto di falegnameria”, promosso dall’Associazione Arti e Mastri APS e finanziato da Fondazione SociAL con Bando 2021, si pone l’obiettivo di contrastare la disoccupazione, fenomeno purtroppo molto diffuso tra diverse categorie vulnerabili, tra i quali i giovani ed i richiedenti asilo, anche per mancanza di competenze professionali richieste dal mercato del lavoro; la disoccupazione crea povertà, disagio sociale ed emarginazione. Lo strumento principale individuato è quello di offrire formazione professionale ed avviamento verso il mondo del lavoro, in particolare verso il settore della lavorazione del legno, che è uno dei pochi settori artigianali che mantiene un significativo livello occupazionale ed offre buone prospettive per un reddito a breve termine.


DESTINATARI


Il Progetto si rivolge a persone con età superiore ai 16 anni facenti parte di categorie vulnerabili (disoccupati, richiedenti asilo, ecc.), desiderosi di inserirsi nell’ambiente del lavoro e di integrarsi nelle comunità locali.



COLLABORAZIONI


Gli allievi verranno indicati da Associazioni del settore ed Enti pubblici, con i quali sono state stipulate forme di collaborazione; analogamente sono in atto collaborazioni con Aziende del settore che ospiteranno gli stage, con possibilità di un impiego successivo.



OBIETTIVI E FINALITA’

Agli allievi il Progetto offre un corso di formazione di 400 ore per la lavorazione del legno, seguiti da 200 ore di simulazione d’impresa e da uno stage finale in un’Azienda del settore, con lo scopo di fornire le nozioni pratiche necessarie ad inserirsi nel mondo del lavoro come addetto di falegnameria artigiana. Al termine del percorso formativo verrà fornito una attestato di frequenza e profitto ed un servizio di assistenza e tutoraggio per facilitarne l’ingresso nel mondo del lavoro.


ATTIVITA’


Le attività di Laboratorio si svolgeranno a Montegrosso d’Asti e prevedono i seguenti argomenti:
‐ Sicurezza
‐ Disegno e Progettazione
‐ Tipi di legno e loro utilizzo
‐ Lavorazioni manuali
– Descrizione, affilatura ed utilizzo degli utensili manuali
– Realizzazione di incastri
‐ Lavorazioni a macchina
– Descrizione, uso e manutenzione delle macchine da falegnameria
– Realizzazione di manufatti di media complessità (serramenti, mobili, ecc.)
‐ Lavoro finale, che mette in pratica le nozioni apprese

Seguirà la simulazione d’impresa, che consisterà nella realizzazione di tutte le fasi di lavorazione che si svolgono all’interno di un’impresa artigiana di falegnameria, che portano da un progetto alla realizzazione di un prodotto finito, tenendo anche conto dei tempi e dei costi. Infine verrà proposto uno stage di 200 ore presso un’azienda del settore lavorazione legno, con orario da definirsi successivamente, al fine di mettere l’allievo in contatto con l’ambiente di lavoro effettivo e di mettere in pratica le competenze acquisite.



DURATA E TEMPI DI REALIZZAZIONE


Il Corso nella sua interezza dura 600 ore, e si articola su 400 ore di lezioni in Laboratorio a Montegrosso d’Asti, con orario diurno 8:30‐12:30, per 3 giorni alla settimana, seguite da 200 ore di simulazione d’impresa, sempre a Montegrosso d’Asti, con orario 8:30‐12:30 e 13:30‐17:30, per 5 giorni alla settimana; successivamente verranno svolte le 200 ore di stage in azienda, con orario da definirsi successivamente. L’inizio del Corso è previsto per il mese di Settembre 2022 e la fine (inclusa la fase di simulazione d’impresa) entro il mese di Giugno 2023, cui segue l’eventuale stage, da realizzarsi nel mese di Luglio o Settembre, secondo le disponibilità delle Aziende. Il Corso è dimensionato per 8 allievi, in coerenza con la capacità del Laboratorio e le norme anti‐Covid.


L’ASSOCIAZIONE ARTI E MASTRI APS


L’Associazione Arti e Mastri con sede operativa a Montegrosso d’Asti, gestisce il Laboratorio di Falegnameria, messo a disposizione dal Comune di Montegrosso d’Asti, in precedenza per tanti anni sede di una Scuola di Falegnameria. Il Laboratorio dispone di una decina di postazioni composte da banconi da lavoro ed attrezzature manuali, oltre a macchinari di falegnameria (squadratrice, sega nastro, pialla filo, pialla spessore, tupie, mortasatrice, troncatrice, torni, ecc.) in regola con le normative anti‐ infortunistiche. Gli interventi sul territorio si estrinsecano attraverso corsi di formazione, dimostrazioni, aggiornamenti, per iscritti e non iscritti all’Associazione, in relazione alla cultura del legno (lavorazione, restauro, tornitura, verniciatura, ecc.) e attraverso collaborazioni con Enti locali e Associazioni. Nel 2020 la Fondazione Social ha finanziato un Progetto analogo al presente, denominato “Lavoro in Falegnameria”, che si è appena concluso con la formazione di 5 allievi, 2 dei quali hanno immediatamente trovato impiego, e durante il quale sono stati impegnati e formati diversi Volontari.


Associazione Arti e Mastri APS
Via Umberto I 26, 14030 Azzano d’Asti (AT)
C.F. 92062910051
Posta Elettronica: artiemastri@gmail.com
PEC: artiemastri@pec.it
Sito Web: https://www.artiemastri.com



Una serra per tutti: Coltiviamo Insieme la scuola e il Futuro

Una serra per tutti: Coltiviamo Insieme la scuola e il Futuro


Una serra per coltivare fiori e piante ornamentali che andranno ad arricchire, con i loro colori e profumi le strade di Portacomaro e in cui verranno a contatto generazioni, culture e persone con abilità diverse. Una serra che nascerà e crescerà grazie alla partecipazione delle scuole, delle famiglie e delle associazioni , delle imprese partner e con il sostegno dell’Amministrazione Comunale di Portacomaro e dell’Istituto Comprensivo di Rocchetta Tanaro. Una serra che servirà a “colorare” i nostri sguardi e far “fiorire” nuovi percorsi di inclusione.

Vi aspettiamo perciò all’evento di inaugurazione del progetto sabato 12 marzo alle ore 15.00 presso Piazza Marconi di Portacomaro.

All’evento si susseguiranno gli interventi di:

  • Daniele Vagoni, vicepresidente di Anita e i suoi fratelli Onlus
  • Alessandro Balliano, sindaco di Portacomaro
  • Carlo Scardellato, membro del consiglio direttivo di Fondazione SociAL
  • Paola Bombaci, presidente di Associazione Missione Autismo Asti

“Una Serra per Tutti”: Il progetto.

Il progetto “Una serra per tutti” intende offrire una risposta concreta al bisogno effettuare delle azioni durature in ambito di inclusione. Questo sarà possibile coinvolgendo tutta la comunità ad educare al concetto di cittadinanza ambientale e sociale, diffondendo la cultura della partecipazione .

Grazie a questo progetto verranno coinvolte le scuole ( Infanzia, Primaria e Secondaria di I grado), genitori e nonni, cittadini volontari, associazioni, amministrazione comunale e biblioteca, con l’obbiettivo di promuovere come principio cardine l’inclusione tenendo conto di tutte le differenze (genere, età, cultura, abilità), più in particolare l’inclusione di persone con disabilità a livello scolastico, sociale e culturale e promuovere contestualmente la consapevolezza della necessità di pratiche di sviluppo sostenibile

ACLI: corso assistenza alla persona non autosufficiente

ACLI: corso assistenza alla persona non autosufficiente

Le ACLI aps provincia Alessandria, organizzano a metà marzo un corso di formazione gratuito per Assistenti Familiari e Caregivers su “Assistenza alla persona non autosufficiente”. Il corso ha durata complessiva di 10 ore e si propone di dare una formazione specialistica sul trattamento delle persone non autosufficienti attraverso lezioni online e lezioni pratiche in presenza con personale qualificato.

Per partecipare al corso bisogna essere maggiorenni, essere cittadino italiano e/o straniero con regolare permesso di soggiorno e conoscenza della lingua italiana livello B1. Alla fine del corso verrà rilasciato l’attestato di frequenza e si verrà inseriti in una banca dati “Albo ACLI delle Assistenti Familiari”.

Per iscriversi bisognerà inviare il Modulo iscrizione Assistenza non autosufficienti, con in allegato il Curriculum Vitae e copia della Carta di Identità, entro il 10 marzo 2022 ad alessandria@acli.it e/o chiamare il numero 0131.25.10.91. Le date, gli orari e la sede delle lezioni saranno comunicati tempestivamente ai candidati prima dell’inizio del corso

Questo corso di formazione è parte integrante del progetto “Mondo Assistenza. Servizi in rete” realizzato dalle ACLI aps provincia Alessandria in collaborazione con il Patronato ACLI e altri partner della rete Istituzionale e Associativa alessandrina, con il contributo della Fondazione SociAL, nell’ambito del Bando 2020.

Vi aspettiamo per far si che questo corso possa essere davvero un’opportunità concreta di crescita professionale e di lavoro.