Seleziona una pagina
ACLI: Corso Aspetti relazionali dell’assistenza domiciliare

ACLI: Corso Aspetti relazionali dell’assistenza domiciliare


Le ACLI provincia Alessandria aps, organizzano nel mese di giugno il corso di formazione gratuito per Assistenti Familiari e Caregivers su “Aspetti relazionali dell’assistenza domiciliare”. Il corso ha durata complessiva di 8 ore e si propone di dare una formazione specialistica sugli aspetti relazionali da attivare con le persone che si assistono, si parlerà anche dell’uso dei giochi come stimolo per rimanere attivi.

Per partecipare al corso bisogna essere maggiorenni, essere cittadini italiani e/o stranieri con regolare permesso di soggiorno e conoscenza della lingua italiana livello B1. Alla fine del corso verrà rilasciato l’attestato di frequenza e si verrà inseriti in una banca dati “Albo ACLI delle Assistenti Familiari”.


Per iscriversi bisognerà inviare il modulo di iscrizione, con in allegato il Curriculum Vitae e copia della Carta di Identità, entro il 31 maggio 2022 ad alessandria@acli.it e/o chiamare il numero 0131.25.10.91. Le date, gli orari e la sede delle lezioni saranno comunicati tempestivamente ai candidati prima dell’inizio del corso.


Questo corso di formazione è parte integrante del progetto “Mondo Assistenza. Servizi in rete” realizzato dalle ACLI provincia Alessandria aps in collaborazione con il Patronato ACLI e altri partner della rete Istituzionale e Associativa alessandrina, nell’ambito del Bando 2020 di Fondazione SociAL.


Vi aspettiamo per far si che questo corso possa essere davvero un’opportunità concreta di crescita professionale e di lavoro. Nella provincia di Alessandria sono presenti i seguenti sportelli del Patronato ACLI presso cui è possibile rivolgersi per ulteriori informazioni:

Sede Provinciale di ALESSANDRIA
Via Faà di Bruno 79 -15121 Alessandria
Tel. 0131/25.10.91


Segretariato Sociale di ACQUI TERME
Via Nizza 60/B – 15011 Acqui Terme
Tel. 0131.25.10.91


Sede Zonale di CASALE MONFERRATO
Piazza Tavallini, 1 -15033 Casale Monferrato
Tel. 0142/41.87.11


Sede Zonale di NOVI LIGURE
Via P. Isola 54/56 -15067 Novi Ligure
Tel. 0143/74.66.97


Sede Zonale di TORTONA
Via Emilia 244 -15057 Tortona
Tel. 0131/81.21.91

Segretariato Sociale di VALENZA
c/o Comunità Parrocchiale
Via Pellizari 1 -15048 Valenza
Tel. 0131/94.34.04



“Ce lo chiede l’Europa”. Ultimo appuntamento per la Settimana Europea della Mobilità

“Ce lo chiede l’Europa”. Ultimo appuntamento per la Settimana Europea della Mobilità

BANDO 2020 – Dopo i primi due appuntamenti della Settimana Europea della Mobilità ad Alessandria, FIAB Alessandria Gliamicidellebici, in collaborazione con Associazione Sine Limes, Ciclofficina Ri-cyclo, BlogAL APS, AcdB Museo Alessandria Città delle Biciclette, Compagnia Teatrale Gli Illegali e con il contributo di Fondazione SociAL, organizza un evento molto particolare.

Domenica 26 settembre 2021, alle ore 16.45, con partenza dal Chiostro di Piazza Santa Maria di Castello, potrete partecipare a una passeggiata teatrale con lo spettacolo itinerante “Via Manzoni, fino a qui”, di e con Massimo Brioschi, Compagnia Gli Illegali. Una passeggiata in un pomeriggio domenicale di settembre in uno dei luoghi potenzialmente più interessanti della città ma attualmente sconosciuto e decisamente penalizzato dall’apparenza: il lungo fiume Tanaro, passeggiata “Giovanni e Maddalena Sisto”.
Lungo il fiume, in alcuni punti caratteristici, Massimo Brioschi ci racconterà la sua adolescenza che pian
piano si diluisce nel ritratto di un’epoca, con arditi e divertenti parallelismi con l’opera manzoniana de I
Promessi Sposi.

Massimo con il suo “Via Manzoni, fino a qui”, assicura che, nonostante i Promessi Sposi rievochino incubi
scolastici, il pubblico non si annoierà, e ci tiene a precisare che alla fine non ci sarà interrogazione!

L’ingresso all’evento è libero con esibizione di Green Pass Vaccinale o tampone negativo nelle 48 ore
precedenti.

Per informazioni: info@gliamicidellebici.it – 3351340361

FIAB: “Ce lo chiede l’Europa. Gli appuntamenti della Settimana Europea della Mobilità”

FIAB: “Ce lo chiede l’Europa. Gli appuntamenti della Settimana Europea della Mobilità”

BANDO 2020 – La Settimana Europea della Mobilità, giunta quest’anno alla ventesima edizione, è diventata un appuntamento fisso e irrinunciabile per tutte le amministrazioni e i cittadini che si vogliono impegnare sulla strada della sostenibilità e del miglioramento della qualità della vita delle nostre città.
Ogni anno nel mese di settembre, migliaia di città e milioni di cittadini europei festeggiano la mobilità sostenibile e lanciano un messaggio di cambiamento e di rinnovamento dei nostri stili di vita.
L’ultimo rapporto Ecosistema Urbano 2020, stilato da Legambiente in collaborazione con Ambiente Italia e Il Sole 24 ore, ha collocato Alessandria al 93° posto, rispetto ai 104 capoluoghi di provincia italiani per le performance ambientali e sul fronte della qualità dell’aria Alessandria viene inserita in quelle città giudicate “insufficienti”. Seppur in questa situazione sconfortante, Fiab Alessandria, in collaborazione con una rete di partner territoriali, raffoza il proprio impegno nell’organizzare alcune iniziative per sensibilizzare e mobilitare gli alessandrini.

Sabato 18 settembre, dalle ore 17, appuntamento con l’Asta delle biciclette ciclofficina Ri-cyclo nel Cortile del Chiostro di Santa Maria di Castello. La terza edizione della spettacolare asta delle bici di recupero, con l’aiuto dell’inimitabile GianAggiusta (Gianluca Pagella), permetterà agli alessandrini di aggiudicarsi delle bici usate riassemblate con pezzi di recupero o donate dai soci della Ciclofficina.
Vai sul sito ri-cyclo.org per scoprire quali mezzi ti aspettano, vai all’evento e fai la tua offerta!
Il personale delle ciclofficina offre assistenza gratuita a chiunque voglia imparare a mantenere la propria bicicletta e rigenera e ripristina tutte le biciclette che vengono donate liberamente dalla cittadinanza, con l’obiettivo di un recupero virtuoso del rifiuto. I mezzi rinnovati vengono presentati appunto all’asta delle biciclette.

Lunedì 20 settembre 2021, alle ore 18.30, incontro di presentazione del libro “La strada si conquista. Donne, biciclette e rivoluzioni” (Casa editrice Capovolte) con la presenza dell’autrice Manuela Mellini. Appuntamento sempre nel cortile del Chiostro di Santa Maria di Castello. La Settimana Europea della Mobilità vuole ragionare anche su un aspetto sociale, ovvero sul fatto che la bicicletta per le donne non è mai stata solo un mezzo di trasporto, ma un veicolo con cui portare avanti battaglie, sfidare le convenzioni e aprire la via per la propria emancipazione. Ancora oggi è sinonimo di resistenza e rivoluzione nei luoghi in cui le donne devono battersi per i diritti più elementari, ma anche nelle città occidentali, dove la lotta per il proprio riconoscimento va di pari passo con la ricerca di una mobilità democratica e inclusiva, includendo uno sguardo all’ambiente.
Anche per questo, invitiamo tutte le donne alessandrine che quotidianamente si muovono in bicicletta a
condividere durante l’evento la propria storia di resistenza ed emancipazione sulle due ruote. Saranno
storie, aneddoti, curiosità che raccoglieremo, che saranno da spunto per la discussione e che ci aiuteranno
a costruire una narrazione collettiva ricca di significati.

Domenica 26 settembre 2021, alle ore 16.45, ultimo appuntamento con lo spettacolo teatrale itinerante “Via Manzoni, fino a qui”, con punto di partenza al Chiostro di Santa Maria di Castello. Spettacolo di e con Massimo Brioschi, con la partecipazione di Pietro Ariotti. Una passeggiata in un pomeriggio domenicale di settembre in uno dei luoghi potenzialmente più interessanti della città ma attualmente sconosciuto e decisamente penalizzato dall’apparenza: il lungo fiume Tanaro, passeggiata “Giovanni e Maddalena Sisto”. Lungo il fiume, in alcuni punti caratteristici, Massimo Brioschi con la partecipazione di Pietro Ariotti, ci racconterà la sua adolescenza che pian piano si diluisce nel ritratto di un’epoca, con arditi e divertenti parallelismi con l’opera manzoniana de I Promessi Sposi.

L’ingresso agli eventi è garantito ai possessori di Green Pass Vaccinale o tampone negativo nelle 48 ore precedenti.

La Settimana Europea della Mobilità ad Alessandria è promossa da: FIAB Alessandria Gliamicidellebici ODV, Associazione Sine Limes, Ciclofficina Ri-cyclo, BlogAL APS, AcdB Museo Alessandria Città delle Biciclette, Casa editrice Capovolte, Compagnia Teatrale Gli Illegali nell’ambito del progetto Riusa e Pedala con il contributo della Fondazione SociAL

locandina-ce-lo-chiede-leuropa

Adottare è accogliere: i nuovi dog sitter di “Buddies” per una campagna di sensibilizzazione

Adottare è accogliere: i nuovi dog sitter di “Buddies” per una campagna di sensibilizzazione

BANDO 2020 – Nove dog sitter sono nati in città e lanciano un messaggio di inclusione. È terminato il mese di formazione del progetto BUDDIES che ha visto la partecipazione di nove ragazze e ragazzi stranieri che si sono messi in gioco per imparare un mestiere sempre più richiesto. Un mestiere, quello del dog sitter, che contempla la cura, la tutela, l’impegno nei confronti degli animali a favore del loro benessere e che – grazie a BUDDIES, progetto realizzato con il sostegno della Fondazione SociAL – va di pari passo con la promozione di una cultura dell’accoglienza e dell’inclusione sociale. A partire da questa settimana il progetto lancia infatti una campagna di sensibilizzazione sull’importanza dell’adozione dei cani che ha come protagonisti proprio i nuovi dog sitter.

La campagna, che testimonia l’importanza dell’adozione come scelta di vita e che declina il logo del progetto in “Some BUDDIES to Love”, rappresenta i nuovi dog sitter assieme ai cani del Rifugio Cascina Rosa di Alessandria – una delle due strutture cittadine gestite dall’Associazione Tutela Animali – e ad alcuni cani già adottati. Dal 16 agosto spiccherà in città grazie a un grande cartellone 3 metri x 6 metri nei pressi dell’Ospedale, mentre da inizio agosto il messaggio verrà veicolato tramite i social, sulla pagina di APS Cambalache, con contenuti creati ad hoc.

Già forte del sostegno dei partner di progetto – ATA (Associazione Tutela Animali), Cissaca (Consorzio Servizi Sociali di Alessandria), CSVAA (Centro Servizi al Volontariato Asti e Alessandria), Adecco e Fondazione Capellino, oltre che della Fondazione SociAL – la campagna ha ottenuto l’adesione dell’Assessorato al Welfare Animale del Comune di Alessandria e di un’importante realtà commerciale del Pet food come Almo Nature. Sostegni che consentiranno un risalto anche oltre ai confini locali, con l’obiettivo di incidere sulle scelte e sulla responsabilità sociale, per raccontare un futuro di inclusione e opportunità.

La formazione del progetto BUDDIES – durata un mese – ha permesso ai partecipanti di conoscere in modo approfondito il mondo degli animali. Da una parte grazie alle lezioni teoriche condotte dagli esperti cinofili di Dogs&More, con la formatrice di fama internazionale Alexa Capra, e di OPSI (Obiettivo Pet Sitter Italia), e l’intervento del veterinario, il dott. Alberto Bonino. Dall’altra grazie alle lezioni pratiche svolte al Rifugio Cascina Rosa, sotto la guida di Lola Banti. In questo contesto i ragazzi e le ragazze hanno appreso le mansioni principali e prioritarie da svolgere in canile e sono stati in prima linea per aiutare ad affrontare l’emergenza data dall’arrivo improvviso di 47 cani, in seguito a un sequestro effettuato nelle scorse settimane dal Servizio veterinario dell’Asl di Alessandria.

Ma, come da modello ormai consolidato per i progetti sociali condotti da Cambalache, la formazione ha previsto anche una serie di moduli complementari, per offrire ai partecipanti ulteriori strumenti inclusione lavorativa e sociale. Da una parte il corso di sicurezza sul lavoro e quello di italiano settoriale, affidato a un docente qualificato, dall’altra un laboratorio studiato dalle operatrici e dalle volontarie dell’Associazione per offrire una panoramica ancora più completa sul mondo dei cani, compresi gli aspetti relativi alla cura, alla pulizia e alla tutela degli animali, nonché l’inquadramento professionale possibile e le opportunità del mondo del Pet. Un percorso tramite cui gli studenti sono stati coinvolti nella costruzione della campagna di sensibilizzazione e che è stato propedeutico allo svolgimento dei percorsi di tirocinio in canile.

I nuovi dog sitter, infatti, completeranno la propria esperienza con un tirocinio formativo part-time di 3 mesi nei due canili di Alessandria. Proprio in questi giorni hanno preso il via i primo. A rompere il ghiaccio sono stati Rosemary, giovane proveniente dalla Nigeria, e Afgan, originario dell’Azerbaigian, che verranno poi seguiti dagli altri compagni di avventura.

Aula studio Alessandria: la data di riapertura

Aula studio Alessandria: la data di riapertura

BANDO 2020 / SWIPE IT UP 2021 – Sono terminati i lavori di ristrutturazione dell’Aula studio autogestita Porto Idee realizzata nei locali della Comunità di San Benedetto al Porto, in via Verona 95. Uno spazio di circa 400 metri quadrati che verrà nuovamente aperto il 2 agosto 2021 con orario 9 – 20: una quarantina di postazioni attrezzate, disponibili previa prenotazione, interamente a disposizione degli studenti universitari ma anche di quelli delle scuole medie inferiori e superiori.

L’apertura del nuovo spazio rigenerato è stata possibile grazie a un gruppo di 15 giovani che frequentano abitualmente l’aula studio e che, dal mese di luglio dello scorso anno, hanno partecipato a corsi di formazione e progettazione per perfezionare l’iniziativa Porte aperte all’aula studio.

La rigenerazione degli spazi è stata infatti resa possibile anche grazie alla collaborazione e al sostegno di Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, Coop. Il Pane e le Rose, Comunità San Benedetto al Porto, Associazione Lab121, Coompany&.

Per maggiori informazioni – https://www.facebook.com/events/958020414771767/